Cancellazione sicura di dati da hard disk e supporti di memorizzazione - Studio Nassisi Udine, cell. 347.4795351

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cancellazione sicura di dati da hard disk e supporti di memorizzazione

Sicurezza
La cancellazione sicura dei dati è una procedura attraverso la quale si eliminano, in modo definitivo, i dati memorizzati su un hard disk o dispositivo di memoria. Serve ad impedire che estranei o utenti malintenzionati possano, attraverso tecniche di data recovery, recuperare i dati cancellati e utilizzarli illecitamente senza il nostro consenso.

La mia azienda di servizi informatici - Studio Nassisi® - in via Monte Grappa 49 a Udine dispone dei software e delle attrezzature tecniche certificate necessarie ad eseguire la cancellazione sicura dei dati da hard disk e da qualsiasi supporto di memorizzazione, a norma di Legge e secondo i più elevati standard di sicurezza.

Probabilmente ti starai chiedendo perchè è necessario ricorrere alle procedure di "cancellazione sicura dei dati". Magari starai pensando: Ma come? Non basta cancellare un file dal proprio computer o dispositivo per eliminarlo definitivamente? La risposta è NO.

In effetti, mi capita continuamente di parlare con persone che pensano che quando cancellano un file da un computer, una pen drive, un hard disk o da un qualsiasi supporto di memoria questo venga effettivamente distrutto. In realtà, l'operazione di cancellazione che comunemente e continuamente effettuiamo sui nostri dispositivi, non fa altro che contrassegnare i settori in cui l'informazione è memorizzata come "disponibili" ad accogliere nuovi dati ma, di fatto, il nostro dato è ancora "fisicamente" presente sul supporto di memoria e può ancora essere recuperato. Cancellare un file, quindi, è cosa ben diversa dall'eliminarlo!

La cancellazione sicura dei dati è un'operazione indispensabile che deve essere eseguita ogni qualvolta un dispositivo elettronico atto a memorizzare dati deve essere dismesso, conferito in discarica, rivenduto a terzi o affidato ad un altro utente (anche se appartenente allo stesso ambito aziendale/Ente/ufficio). Lo scopo è quello di distruggere fisicamente tutti i dati memorizzati al suo interno affinchè informazioni personali e dati sensibili non siano recuperabili/utilizzabili da persone non autorizzate.

La cancellazione sicura dei dati in ambito aziendale è un obbligo di Legge!

Software ed attrezzature certificate per la cancellazione sicura dei dati

Il Regolamento Europeo in tema di protezione dei dati personali nr. 2016/679, conosciuto anche come DGPR, ribadisce in modo ancor più categorico, rispetto alle precedenti normative sulla privacy, tale concetto ed impone in capo all'organizzazione (comprese aziende ed Enti Pubblici) la responsabilità di dimostrare di aver provveduto ad effettuare la cancellazione sicura dei dati dai supporti di memoria in uso quando questi devono essere, ad esempio, dismessi, riciclati o rivenduti a terzi.

Com'è facile immaginare, la mancata osservanza di tali prescrizioni, espone l'organizzazione al serio pericolo di sottrazione di dati ed al potenziale conseguente utilizzo illecito degli stessi da parte di terzi. Il rischio concreto a cui si va incontro è quello di permettere che dati aziendali riservati finiscano nelle mani di sconosciuti con evidente, grave, pregiudizio per l'organizzazione. Se poi tali dati, incautamente non distrutti, dovessero rientrare nella casistica dei cosiddetti "dati sensibili" o dovessero riguardare dipendenti, clienti, fornitori o altri soggetti terzi, l'organizzazione può trovarsi esposta anche ad importanti conseguenze sia sul piano della responsabilità civile che penale.

Qualora l'organizzazione non abbia al suo interno le figure professionali o le competenze necessarie ad eseguire la cancellazione sicura dei dati dai propri supporti, la normativa vigente stabilisce che essa possa incaricare un'azienda specializzata o un professionista, che si faccia carico di effettuare l'operazione richiesta e rilasciare, nei casi previsti dalla Legge, idonea garanzia e/o certificazione sul lavoro eseguito.

ATTENZIONE!
La cancellazione sicura dei dati non riguarda solo le aziende o gli Enti Pubblici!
Anche l'utente privato conserva sui suoi dispositivi una quantità, spesso enorme, di dati ed informazioni personali, anche sensibili, che devono essere accuratamente rimossi in caso di rivendita o dismissione del supporto di memoria

Anche il comune cittadino, quindi, non può "permettersi il lusso" di smaltire con superficialità un vecchio dispositivo portandolo semplicemente in discarica! Anche per lui la possibilità che il suo hard disk o il suo supporto di memoria finisca in mano di estranei è più che concreta e sarebbe un grandissimo errore liberarsi dei propri dispositivi senza aver prima provveduto alla cancellazione sicura di tutti i dati in essi memorizzati. Tutto ciò è ancor più importante se, anzichè dismettere il vecchio dispositivo, l'utente intenda rivenderlo come usato. Come già detto, la semplice cancellazione dei file o anche la riformattazione del disco rigido non offrono alcuna garanzia sulla reale distruzione dei propri file e dati personali.

Per essere sicuri di distruggere in modo definitivo i dati contenuti su un qualsiasi supporto di memorizzazione occorre ricorrere a tecniche professionali di "cancellazione sicura dei dati" (wiping) che facciano, ad esempio, uso della formattazione a "basso livello" o della "sovrascrittura multipla". E certamente, non mi riferisco ai tanti programmini gratuiti disponibili in rete! Solo impiegando correttamente le giuste tecnologie possiamo essere ragionevolmente certi che i nostri dati vengano fisicamente eliminati dal dispositivo in uso e, soprattutto, resi irrecuperabili da utenti malintenzionati, sia pur dotati delle migliori tecnologie di data recovery.

Le tecniche di cancellazione sicura dei dati sono diverse e vengono selezionate caso per caso, in funzione del tipo di supporto da trattare, della sua dimensione e dell'esigenza del cliente di riutilizzare o meno l'hard disk o il supporto di memoria dopo il processo di cancellazione sicura.

In linea di principio, esistono tre tecniche di cancellazione sicura dei dati:
  1. cancellazione sicura effettuata con l'impiego di software specifici;
  2. cancellazione sicura effettuata attraverso "smagnetizzazione" del supporto di memoria (c.d. degausser);
  3. cancellazione sicura realizzata attraverso la distruzione fisica del disco o supporto di memoria

Solo l'opzione nr. 1, se condotta in modo corretto e da personale esperto, consente il riutilizzo del supporto di memoria. Le altre due, invece, rendono il dispositivo completamente inaccessibile ed inutilizzabile poichè ne prevedono la distruzione fisica.

Per qualsiasi esigenza in tema di cancellazione sicura dei dati contattami al 347.4795351 o clicca qui se preferisci inviarmi una email.

Sono frequentemente fuori Studio per attività di consulenza informatica ed interventi di assistenza tecnica a domicilio. Per questo motivo e al fine di garantirti il miglior servizio possibile e senza attese, ricevo presso il mio Studio di Udine solo previo appuntamento.
 
Studio Nassisi - Copyright 2010-2020. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu