Progettazione e ottimizzazione siti internet. SEO e posizionamento - Studio Nassisi Udine, cell. 347.4795351

Vai ai contenuti

Menu principale:

Progettazione e ottimizzazione siti internet. SEO e posizionamento

Siti Web
Ovviamente non basta avere un sito web per affermare di essere presenti su internet e trarre, almeno in parte, i tanti vantaggi che questo straordinario mezzo di comunicazione può offrire!

Il proprio sito, infatti, per essere funzionale a questo scopo, deve essere realizzato secondo precise regole progettuali e stilistiche, deve essere immediato, chiaro, esauriente nei contenuti. In una parola, deve essere "usabile", ossia progettato e realizzato in modo tale da rendere l'ambiente web attraente e amichevole per l'utente. Questi deve poter navigare al suo interno facilmente, con fluidità, individuando velocemente ed intuitivamente i contenuti che cerca e di cui ha realmente bisogno.

In questo contesto riveste un ruolo essenziale l'attività di ottimizzazione del sito che viene sviluppata in parte contemporaneamente alla sua progettazione ed in parte a conclusione del progetto. Tale attività, definita più in generale SEO (Search Engine Optimization), è di importanza fondamentale ai fini del corretto posizionamento del sito sui motori di ricerca.
Relativamente alla struttura di un sito, la prima pagina (chiamata home page) riveste senz'altro un ruolo molto importante, ma è bene tener presente che anche le altre pagine sono essenziali. Accedendo alla home, il navigatore deve capire immediatamente cosa facciamo e cosa proponiamo, altrimenti sarà indotto ad abbandonare il sito e rivolgere la sua attenzione altrove. Moltissimi studi hanno dimostrato che l'utente del web, data l'enorme quantità di dati presente in rete, è disposto a dedicare solo pochi secondi alla visualizzazione e selezione dei contenuti ritenuti di suo interesse. Se non trova subito ciò che cerca o se ritiene poco interessante ciò che ha iniziato a leggere, non proseguirà nella visita del sito e lo abbandonerà.

Normalmente, infatti, l'utente non va oltre la lettura della ventesima/trentesima parola per decidere se ha effettivamente trovato ciò che cerca e, quindi, proseguire o meno con la lettura. E' evidente, quindi, che i contenuti di un sito web devono essere pertinenti con la ricerca specifica effettuata dell'utente, selezionati e redatti con cura, in modo da far intendere al visitatore che dalla lettura del testo che proponiamo ricaverà le risposte che cerca. Solo (ed esclusivamente questo!) indurrà il visitatore a proseguire la navigazione sul nostro sito.

Per questi ed altri motivi, quando parliamo di un sito web aziendale,
non può esser lasciato alcuno spazio all'improvvisazione!

E' fondamentale rivolgersi a professionisti del settore in grado di progettare e realizzare il sito internet piu' adatto alle caratteristiche di ciascuna azienda. Contrariamente a quanto si possa pensare, non è il numero di pagine o la quantità di foto o animazioni contenute all'interno di un sito che ne determinano il successo e, soprattutto, il buon posizionamento sui motori di ricerca.

Chi ha studiato nel dettaglio e conosce esattamente il funzionamento di Google e dei principali motori, infatti, sa benissimo che questi non indicizzano il sito nel suo insieme, bensì ogni singola pagina (ognuna come se fosse un sito a se stante). Questo significa che anche il sito web costituito da una sola pagina, se ben progettato e realizzato, può tranquillamente posizionarsi sulle primissime pagine dei motori di ricerca.

Gli aspetti veramente importanti da tenere in considerazione nella fase di progettazione e realizzazione di un sito web sono, quindi, ben altri!

La prima regola da seguire è quella di progettare un sito per gli utenti, NON per Google o per gli altri motori di ricerca. E', a mio avviso, l'errore piu' grave che si possa commettere. Oggi chiunque (o quasi) si dice in grado di creare un sito web. Molti di questi presunti esperti, spesso sacrificano i contenuti "veri" che un sito dovrebbe avere per disseminare ovunque parole chiave (spesso ripetute e non direttamente visibili dall'utente), convinti come sono che, un sito con un'elevata "keyword density", scalerà automaticamente le prime pagine dei motori.
Senza addentrarci troppo in dettagli tecnici, basti sapere che la "keyword density" è un parametro che misura, in percentuale, il numero di volte in cui una parola chiave è contenuta all'interno di una pagina web rispetto al numero totale di parole che compongono la pagina in questione. Google (come tutti gli altri motori), quando rileva all'interno di una pagina web delle parole caratterizzate da una elevata "keyword density", intuisce che in quella pagina web si parla di un argomento legato a quelle determinate parole, che vengono quindi indicizzate come "parole chiave" identificative di quella pagina.

Quando un utente eseguirà in Google una ricerca con quelle parole chiave, verosimilmente, il motore di ricerca restituirà, tra i tanti risultati, anche la pagina web in questione. In linea di principio, maggiore è la "keyword density" di una parola, migliore sarà il risultato (in termini di posizionamento) che il nostro sito avrà su Google nel momento in cui un utente effettuerà una ricerca con quella determinata parola chiave.

In realtà, il meccanismo è molto piu' complesso e non esiste un livello di "keyword density" ottimale valido per tutti i siti, poichè lo stesso dipende da moltissimi fattori, tra cui la qualità e originalità del testo utilizzato, il numero totale di parole usate nella pagina, il numero di concorrenti che utilizzano le stesse parole, il numero di pagine presenti sul web che fanno riferimento alle stesse keywords, ecc.

Pertanto, solo il professionista esperto è in grado di valutare
il livello di "keyword density" ottimale per un determinato sito

Basarsi esclusivamente sul principio che "piu' elevato è il livello di keyword density, meglio è" non solo è sbagliato, ma addirittura controproducente. I motori di ricerca, infatti, (che conoscono molto bene questi trucchetti), tendono a estromettere dal loro indice e penalizzare i siti che fanno uso di una "keyword density" eccessiva. Il buon posizionamento di un sito sui motori è, in buona parte, diretta conseguenza di una progettazione attenta ed in linea con i principi base di compilazione che gli stessi motori richiedono per riconoscere ad un sito un buon posizionamento.

Passiamo adesso ad analizzare l'impatto che i contenuti in flash possono avere su un sito.

Per qualsiasi ulteriore informazione contattami senza alcun impegno al 347.4795351 oppure clicca qui

 
Studio Nassisi - Copyright 2010-2020. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu